Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

In programma il 17 Giugno 2020 (ore 16.00 - 18.00) il primo dei quattro incontri online del Living Lab, organizzati dal Politecnico di Bari nell’ambito del progetto InnoNets "Innovative Networks for the Agrifood sector", finanziato dal Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020, che mira a promuovere il settore agroalimentare tra la Puglia e la Regione delle Isole Ionie in Grecia.

Il benessere comincia a tavola - alimentazione, salute, qualità della vita è il titolo del primo incontro che pone al centro il ruolo che il ciclo del cibo svolge nel riconciliare sviluppo sostenibile, salute umana e adattamento ai cambiamenti globali. La recente approvazione della strategia “Farm-to-Fork” da parte della Commissione, insieme alla nuova strategia per la biodiversità e nel solco del Green Deal che sta caratterizzando la politica comunitaria contemporanea, sottolinea l'attenzione che l'Europa pone a questi temi negli ultimi anni.

Per partecipare, è necessario iscriversi a questo link.

Nel mese di giugno e di luglio 2020 si svolgeranno altri tre incontri a distanza su piattaforma digitale – trasmessi in diretta streaming su Facebook – sui seguenti temi:

- Economia circolare nelle filiere agroalimentari

- Paesaggi del cibo e nuovi territori della produzione e del consumo

- Food justice: per il diritto a una dieta sana, culturalmente diversificata ed equa.

Il primo degli incontri ha come responsabile scientifico il Prof. Carmelo Maria Torre e vedrà la partecipazione di: Antonio Moschetta, medico e ricercatore, docente dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, Aida Turrini, ricercatrice, Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (CREA), Centro Alimenti e nutrizione (Roma); Caterina Renna, medico psichiatra, responsabile del Centro per la cura e la ricerca sui disturbi del comportamento alimentare (ASL Lecce); Edoardo Altomare, medico, responsabile dell’Unità Operativa Speciale “Formazione” (ASL Bari), giornalista, scrittore.

Partner del progetto sono la Regione delle Isole Ionie (Grecia), capofila; la Camera di Commercio di Corfù; la Regione Puglia – Dipartimento Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e Lavoro, con il supporto tecnico di ARTI; il Politecnico di Bari e la Lega Regionale delle Cooperative e Mutua di Puglia.