Main content

Alert message

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

In occasione della 84° edizione della Fiera del Levante, il progetto CRAFT LAB debutta con un proprio spazio espositivo in Fiera del Levante dal 3 al 11 ottobre 2020 nel Padiglione Arredamento, Stand n. 424-425, con la Mostra dal titolo "Dalle residenze alle start up - L'artigianato che si ricrea".

L’esposizione presenta le opere prodotte dalle start up e dai giovani artisti realizzate durante i laboratori svolti lo scorso anno nelle città di Gravina di Puglia, Grottaglie, Martina Franca,

Corfù, Lefkada e Cefalonia dedicati alle eccellenze dell’artigianato che unisce Italia e Grecia: mosaico, tessuto e ceramica. Le opere contemplano materiali, lavorazioni e funzioni molto diverse, ma tutte italiane e greche nella manifattura e nell’ispirazione progettuale.

Lo Staff di CRAFT LAB sarà a disposizione dei visitatori della Fiera del Levante, per illustrare i molteplici vantaggi e benefici dati prodotti dalle diverse attività del progetto finanziato dal Programma Interreg Grecia-Italia. Inoltre, sarà un'ottima occasione per i visitatori di incontrare le start-up e i giovani artisti.

Il progetto CRAFT LAB ha offerto l'opportunità a 60 giovani/ artisti/ artigiani/ designer (30 in Italia e 30 in Grecia) di mettere insieme competenze tradizionali ed innovative con capacità imprenditoriali, per avviare nuove residenze innovative orientate a recuperare le vecchie professioni artigianali e di lavorazione di ceramica, mosaico e tessuti, con l’obiettivo di rendere il design e l’artigianato artistico un asset di sviluppo e di crescita economica dei territori coinvolti. Il risultato è stato la nascita di 6 nuove attività imprenditoriali.

Capofila del progetto è la Fondazione Pino Pascali con due partner italiani, la Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa di Bari e la Regione Puglia Dipartimento Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione Lavoro, e due partner greci, l’Unione Regionale dei Comuni delle Isole Ioniche e la Camera di Commercio di Lefkada.