Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Gennaio 2005 / giugno 2010

{mosimage}Nel corso della trasmissione televisiva “Quello che”, il nuovo settimanale di Rai Parlamento, l’assessore regionale Silvia Godelli illustra punti di forza e prospettive della Puglia nello scenario euro-mediterraneo.

{mosimage}Elaborata una proposta di lavoro da rappresentanti dell’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia, dell’Unione delle province d’Italia (Upi), dell’Area Vasta Metropoli Terra di Bari e della sezione italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni.



Ancora la crisi greca, ma anche la vittoria dei conservatori nelle elezioni in Gran Bretagna. Sono questi i temi che dominano sulle prime pagine dell'area. ''Paura per le banche, crolla la Borsa'', e' l'apertura di la Repubblica, che riporta anche dell'allarme di Moody's sull'Italia. Ma lo stesso quotidiano torna anche a parlare dell'inchiesta che ha coinvolto l'ex ministro Scajola, ''si indaga in Vaticano. Berlusconi: colpa dei magistrati''. E titola anche su una propria inchiesta, a 20 anni di distanza, sulla morte del magistrato antimafia Giovanni Falcone: ''La verita' sull'attentato''. ''Grecia, panico nelle borse'', scrive la Stampa, mentre il Corriere della Sera apre con ''Cameron batte Brown: 'Posso governare'''.

In Spagna, El Pais titola ''La crisi greca e ordini sbagliati provocano il panico a Wall Street''. mentre El Mundo sceglie ''La Spagna cade e Zapatero dichiara guerra agli speculatori''. Il Publico punta invece sulle vicende dello statuto di autonomia della Catalogna: ''Dibattito nel tribunale costituzionale. Il settore ultras respinge le tre bozze di sentenza dello statuto. I cinque magistrati conservatori e Manuel Aragon studiano gia' una quinta bozza''.

Crisi greca in primo piano anche in Tunisia. ''Il governo difende il suo piano di austerita''', scrive la Presse, mentre Le Quotidien si chiede se ''dopo Portogallo, Spagna e Italia non possa toccare anche alla Tunisia''.

{mosimage}Aperto il bando per concessione di borse di studio, conferite dall’Iniziativa Centro Europea nell'ambito del Festival Letterario Internazionale di Vilenica, dedicate a giovani scrittori dell’Europa centrale.

{mosimage}Aperto il bando per un programma estivo di ricerca di 3 settimane (dal 5 al 24 luglio) da svolgersi a Srebrenica-Potočari. Candidature entro il 14 maggio 2010.