Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

{mosimage}Si terrà venerdì 2 luglio 2010 il seminario “Coesione territoriale: migliorare la coerenza delle politiche sul terreno”. In agenda: i punti deboli del coordinamento, le migliori pratiche e la valutazione di impatto territoriale.

Uno dei principi guida dell’elaborazione delle politiche pubbliche riguarda la realizzazione della coerenza generale delle politiche. In tale ambito, una sfida particolare è l’ideazione e attuazione di politiche pubbliche caratterizzate da una coerenza sul piano territoriale. A questa sfida è dedicato il seminario “Coesione territoriale: migliorare la coerenza delle politiche sul terreno” che si svolgerà a Bruxelles il 2 luglio.

Il seminario affronterà il tema della coerenza delle politiche da un punto di vista territoriale e tratterà questioni quali i punti deboli del coordinamento, le migliori pratiche e gli strumenti per migliorare la coerenza territoriale delle politiche (per esempio, la valutazione di impatto territoriale).

Al seminario saranno invitati circa 120 partecipanti: soggetti interessati ed esperti nazionali, reti europee, rappresentanti della Commissione europea e di altre istituzione dell’UE.

Per approfondimenti: Territorial cohesion: improving policy coherence on the ground.

Fonte: Regional policy – Inforegio.