Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

INTERREG MEDITERRANEO

Mercoledì 30 settembre 2020 si è svolto da remoto il primo incontro di avvio (kick off meeting) del progetto strategico B-BLUE (Building the blue biotechnology community in the Mediterranean) finanziato dal programma Transnazionale Interreg Mediterranean 2014-2020 nell’ambito dell’Asse 4 - Governance, sul tema delle bio-tecnologie blu.

Il progetto prevede la partecipazione di dieci enti provenienti da Croazia, Francia, Grecia, Italia, Montenegro, Portogallo, Slovenia e Spagna:

  • ENEA - Italian National Agency for New Technologies, Energy and Sustainable Economic Development (Lead Partenr)
  • Croatian Agency for SMEs, Innovations and Investments
  • Pôle Mer Méditerranée - Toulon Var Technologies
  • Hellenic Centre for Marine Research - Institute of Oceanography
  • National Research Council - Institute for Biological Resources and Marine Biotechnologies
  • Regione Puglia - Coordinamento Politiche Internazionali
  • Science and Technology Park Montenegro
  • National Innovation Agency
  • National Institute of Biology - Marine Biology Station Piran
  • University of Murcia - Information and Communications Engineering Department 

Al via il progetto B-Blue: Building the blue biotechnology community in the Mediterranean.
Si tratta di uno dei due Progetti Strategici sull’Innovazione approvato nell’ambito dell’Asse 4 - Governance del Programma Transnazionale Interreg Mediterranean 2014-2020 sul tema delle bio-tecnologie blu.

L'iniziativa, capofilata da ENEA-Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l'Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile, prevede

Approvati 4 Progetti Strategici sull’Asse 4 / Governance del Programma Transnazionale Interreg Mediterranean 2014-2020: 2 iniziative sul turismo sostenibile e 2 sulla sorveglianza marittima. Si tratta dei progetti SMARTMED – Empower Mediterranean for SMART Tourism, BEST MED – Beyond European Sustainable Tourism MED Path, MED OSMoSIS – Mediterranean governance for Strategic Maritime SurveIllance and Safety issues e SHAREMED – Sharing and enhancing capabilities to address environmental threats in Mediterranean Sea.

Appuntamento il 24 ottobre presso l’Officina degli Esordi a Bari con il Progetto ChIMERA, finanziato nell’ambito del Programma Transnazionale Interreg Mediterranean. L´evento “Accesso al Credito per le imprese culturali e creative” è promosso dal Distretto Puglia Creativa nella cornice di ArtLab19 Bari-Matera, importante piattaforma indipendente e cross-settoriale orientata all’innovazione delle pratiche e delle politiche legate all’arte ed alla cultura.

In agenda, all’interno della Fiera Agrilevante presso la Fiera del Levante di Bari, il seminario sulle “Strategie produttive e di marketing per l’olio extravergine salutistico”, organizzato nell’ambito del partenariato tra i progetti ARISTOIL - Interreg Mediterranean e AGER COMPETITIVE. Save the date: giovedì 10 ottobre 2019, ore 11 - Padiglione 18.