Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Il Dipartimento di Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio della Regione Puglia lancia l'avviso per il finanziamento di due piani o progetti che favoriscano l'interazione del porto di Otranto con i territori dell'entroterra e con la opposta costa ionica al fine di incentivare la fruizione turistica transnazionale sostenibile ed inclusiva del territorio pugliese.

Consulta la Determinazione n.67 del 29/04/2020 al seguente link http://bit.ly/2WcROAY

Il termine per la presentazione delle proposte scadrà il 22/05/2020 ore 12:00.

il presente Avviso è finalizzato alla selezione di due piani o progetti che, facendo leva su azioni tra loro integrate volte all’incentivazione della fruizione turistica transnazionale sostenibile ed inclusiva del territorio pugliese, prevedano: a) l’interazione del porto di Otranto con i territori dell’entroterra pugliese attraverso una rete di itinerari turistici dedicati alla mobilità sostenibile che favoriscano la diffusione in Puglia del turismo transnazionale ed inclusivo in armonia con le risorse ambientali, paesaggistiche, storiche e culturali del territorio; b) l’interazione del porto di Otranto con la costa ionica pugliese attraverso una rete di itinerari turistici dedicati alla mobilità sostenibile che favoriscano la diffusione in Puglia del turismo transnazionale ed inclusivo in armonia con le risorse ambientali, paesaggistiche, storiche e culturali del territorio.

Il servizio è finanziato nell'ambito del progetto strategico Ai Smart "Adriatic Ionian Small Port Network", finanziato dal Programma Interreg V-A Grecia-Italia, per promuovere lo sviluppo del trasporto marittimo di corto raggio con un budget complessivo di € 17.250.000,00, di cui € 8.710.000,00 in capo alla Regione Puglia.