Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

GRECIA-ITALIA 2014-20

Si comunica che la richiesta da parte dei beneficiari italiani per il rilascio del nulla osta per i controllori di primo livello deve essere indirizzata a:

Regione Puglia

Sezione Provveditorato/Economato

c.a. della Dr.ssa Serena Savoia

7 progetti di cooperazione finanziati per quasi 1.400.000 dalla prima call del Programma di Cooperazione Interreg V-A Grecia –Italia: ecco il brillante risultato conseguito dall’Università degli Studi di Bari e presentato nel corso delle due giornate informative del 21 e 22 maggio.

In programma il 21 e 22 maggio 2018, nell’Aula Aldo Moro dell’Università degli Studi di Bari (Palazzo del Prete - Piazza Cesare Battisti, piano terra), l’incontro di presentazione dei 7 progetti di cooperazione transfrontaliera che coinvolgono l’Università, finanziati dal Programma Interreg V-A Grecia –Italia 2014-2020, a valere sulla prima call.

Due giornate informative, organizzate dalla Sezione Ricerca e Terza Missione della Direzione Ricerca, Terza Missione e Internazionalizzazione dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, di concerto con la Regione Puglia – Coordinamento Politiche Internazionali, con il Programma di Cooperazione Interreg V-A Grecia –Italia, l’Ordine dei Giornalisti e l’Ordine dei Dottori Commercialisti della Regione Puglia, per conoscere le opportunità di crescita per il territorio pugliese attraverso la cooperazione e per fornire informazioni sulle principali regole di implementazione e gestione finanziaria ed amministrativa dei progetti finanziati nell’ambito del Programma.

Si è tenuto il 7 e 8 maggio 2018 a Lecce, l’incontro di lancio del progetto di cooperazione transfrontaliera Ofidia 2 - Operational FIre Danger preventIon plAtform, finanziato dal Programma Interreg V-A Grecia–Italia 2014-2020, a valere sulla prima call.

Il progetto nato dall’incontro tra ricerca d'eccellenza, tecnologia d'avanguardia, enti ed agenzie pubbliche italiane e greche, ha l’obiettivo di migliorare la sicurezza dell’ambiente dal pericolo degli incendi boschivi. La Fondazione CMCC è capofila del progetto, che coinvolge, sul lato Italia, la Regione Puglia – Sezione Protezione Civile mentre sul fronte greco vede protagoniste l’Amministrazione decentralizzata di Epirus-Western Macedonia, Forest Directorate (DAEWM) e l’Università di Ioannina. Partner associati il Comune di Lecce e l’ARIF Agenzia Regionale per le attività Irrigue e Forestali.

Sono aperte le registrazioni per la partecipazione agli infoday destinati ai beneficiari della prima call del Programma Interreg V-A Grecia-Italia.