Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Acquedotto Pugliese SpA, capofila del progetto di cooperazione Grecia-Italia "Re-water”, organizza un seminario tecnico “Innovazioni tecnologiche nella gestione delle acque reflue: il caso di Gallipoli nel contesto regionale”. L’evento, accreditato presso l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Lecce, si terrà nei giorni 24 e 25 ottobre presso la Galleria dei due mari, nel Castello angioino di Gallipoli.


Nella prima giornata il workshop prevederà una serie di relazioni tecniche su casi pratici di interventi innovativi nella depurazione delle acque reflue; in particolare, verrà analizzato il caso pilota previsto dal progetto sull’impianto di Gallipoli e sulle tecniche adottate. Venerdì 25 le attività si sposteranno sul sito del depuratore, dove sarà possibile visitare l’impianto previa registrazione.

Il progetto Re-Water punta a facilitare l’introduzione di tecnologie e processi ecosostenibili nella gestione delle acque reflue. Finanziato nell’ambito del Programma Interreg V-A Grecia-Italia, Re-water attua azioni tecniche e di sensibilizzazione per contrastare l’inquinamento delle acque marine, in particolare tramite una migliore gestione e successivo riutilizzo degli scarichi urbani. Il partenariato prevede la partecipazione di Acquedotto Pugliese come capofila, il Politecnico di Bari, il Comune di Gallipoli, il Comune e l’Università di Patrasso, l’Impresa comunale di approvvigionamento idrico e della rete fognaria di Patrasso, e la sezione Risorse Idriche della Regione Puglia.