Main content

Alert message

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

In programma a Bisceglie, il 17 gennaio nella sede del Castello, (10.00-15.00) il workshop “Progettare la riduzione dello spreco alimentare”, promosso da Regione Puglia e ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione – in collaborazione con Legacoop Puglia e Politecnico di Bari, nell'ambito del Progetto di cooperazione Grecia-Italia InnoNets – Innovative Networks for the Agrifood Sector.

L’appuntamento sarà un’opportunità per approfondire i diversi aspetti dell’innovazione nelle pmi agroalimentari con particolare focus sul contrasto allo spreco, proseguire il proficuo dibattito avviato in questi mesi e presentare i “Living Lab: Zero Spreco alimentare” che coinvolgeranno gli attori locali impegnati quotidianamente proprio su questi temi.

La sessione mattutina (dalle ore 10.00 alle 12.30), dedicata ai temi del progetto, sarà introdotta da Angelantonio Angarano, Sindaco di Bisceglie e Tania Guerra della Sezione Ricerca, Innovazione e Capacità Istituzionale della Regione Puglia.

Interverranno i rappresentanti dei partner di progetto: Valeria Patruno per ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione, parlerà di riduzione dello spreco alimentare, Carmelo Rollo per Legacoop Puglia del ruolo degli innovation manager nelle pmi agroalimentari, Carmelo M. Torre e Alessandro Bonifazi del Politecnico di Bari, di strategie alimentari per le città della Puglia.

A seguire il Ciheam Bari concluderà la sessione con la presentazione dell’indagine condotta sui fabbisogni di innovazione nel settore agroalimentare, con uno specifico focus sulla riduzione degli sprechi in un’ottica di economia circolare.

L’iniziativa proseguirà nel pomeriggio (dalle ore 13.30 alle 15.00) con la presentazione di obiettivi e programma dei Living Lab sul contrasto allo spreco alimentare, a cura di InnovaPuglia. A seguire verranno presentate le esperienze sul territorio del Comune di Bisceglie e del Comune di Trani e delle associazioni Recuperiamoci Bisceglie e Istituto Buon Samaritano.

Il progetto InnoNets, finanziato dal Programma Europeo di Cooperazione Interreg V-A Grecia-Italia, mira a favorire la cooperazione territoriale nel settore agroalimentare fra la Regione Puglia e la Regione delle Isole Ionie (Grecia). L’obiettivo è quello di promuovere processi di facilitazione dell’innovazione a favore delle piccole e medie imprese (pmi), perseguiti attraverso incontri tematici che coinvolgano le organizzazioni di ricerca, le imprese, gli enti di governo del territorio e la società civile. Partner del progetto, oltre alla Regione delle Isole Ionie (Grecia) che è capofila, sono anche la Camera di Commercio di Corfù, la Regione Puglia – Dipartimento Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e Lavoro con il supporto tecnico di ARTI, il Politecnico di Bari e la Lega Regionale delle Cooperative e Mutua di Puglia (Italia).