Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

ENI CBC MEDITERRANEO

Eventi di lancio, conferenze stampa, “save the date” in agenda, opportunità di lavoro e ricerca di esperti finanziari, amministrativi e di comunicazione. E, ancora, diffusione dei primi materiali informativi ed approfondimenti giornalistici di respiro internazionale. Cominciano a prendere vita i 41 Progetti Standard finanziati nell’ambito della prima Call for proposals del Programma di Vicinato ENI CBC MED.

Si dovrà attendere la seconda settimana di dicembre per i risultati della Call for Strategic Projects del Programma di Vicinato ENI CBC Mediterraneo 2014-2020, lanciata a marzo 2019 e chiusa lo scorso 3 luglio. Ne dà notizia l'Autorità di gestione, la Regione Autonoma della Sardegna, impegnata nella prima fase del processo di valutazione delle 198 candidature pervenute. Il valore finanziario delle proposte è di circa 660 milioni di euro, quasi 10 volte il budget complessivo disponibile, ossia 68,5 milioni di euro.

Costruire una rete di collaborazione fra Italia, Tunisia e Libano per favorire una corretta gestione dei rifiuti marini; proporre i principi della Gestione Integrata delle Zone Costiere (ICZM) con l’ambizione di testare un modello potenzialmente trasferibile a tutto il bacino mediterraneo. Questo, in generale, l’obiettivo di COMMON (COastal Management and MOnitoring Network for tackling marine litter in Mediterranean sea), progetto europeo finanziato nell’ambito del Programma di Vicinato ENI CBC MED. Il 23 ottobre a Roma è previsto il lancio ufficiale delle attività.

Si è svolto a Tunisi, nei giorni scorsi, il kick off meeting del progetto MEDUSA – Development and promotion of Mediterranean Sustainable Adventure Tourism, finanziato nell’ambito del Programma europeo di Vicinato ENI CBC MED. La proposta progettuale è stata curata dalla Camera di Commercio di Barcellona che ha il ruolo di capofila, insieme a importanti partner di area mediterranea: ASCAME – Associazione delle Camere di Commercio del Mediterraneo, JITOA – tour operator della Giordania e la Royal Society for the Conservation of Nature, la Fondazione Rene Moawad del Libano e il WWF Mediterranean North Africa.

Cercasi un project manager ed un financial manager nell’ambito del progetto Med-EcoSuRe, finanziato dal Programma di Vicinato ENI CBC MED. Scadenza: 26 ottobre 2019. I due avvisi di selezione sono stati aperti dal lead beneficiary dell’iniziativa, il Centro Mediterraneo per le energie rinnovabili (Mediterranean Renewable Energy Centre - MEDREC) sito in Tunisia. Gli incarichi previsti sono della durata di un anno, con possibilità di proroga.