Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Su delega del presidente della Regione Puglia Emiliano, l'assessore allo Sviluppo Economico Mino Borraccino ed il direttore del Coordinamento Politiche Internazionali Domenico Laforgia hanno incontrato a Bari l'ambasciatore della Repubblica di Ucraina in Italia, S.E. Yevhen Perelygin, accompagnato a sua volta dall'addetto dell'Ambasciata Vladyslav Mushka e da Vittorio Tomaselli.

La discussione è stata incentrata sul rafforzamento della cooperazione istituzionale, economica, culturale ed umanitaria tra la Regione Puglia e l'Ucraina.

“Vogliamo cooperare con la Puglia – ha detto l'ambasciatore – nei settori dell'università, del turismo, della cultura, dell'agricoltura, del food e delle tecnologie della meccanica e dell'aerospazio. Dal 30 marzo inoltre dovrebbe partire il volo regolare bisettimanale tra Kiev e Bari, che faciliterebbe l'interscambio di imprenditori e turisti. L'interscambio tra Ucraina e Puglia nel 2019 è già stato di 140 milioni di euro: dobbiamo scoprirci vicendevolmente”.

“Siamo pronti a collaborare – ha risposto l'assessore Borraccino – Le proposte rientrano tra le politiche di sviluppo e internazionalizzazione del sistema produttivo regionale soprattutto per il settore aerospaziale, della meccanica di precisione e della navalmeccanica. La politica regionale già facilita l'attrazione di nuovi investimenti. A Grottaglie, già sede di spazioporto e di industria aeronautica, ci sarà a marzo la fiera dell'Aerospazio cui l'Ucraina e le sue imprese sono le benvenute”.

Il direttore Laforgia, infine, ha sottolineato che la Puglia è pronta a una missione istituzionale conoscitiva istituzionale e con le imprese e le università, anche per sviluppi nel settore della cultura e del turismo”.