Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Con Determina Dirigenziale n. 64 del 19/11/2018 della Sezione Relazioni Internazionali della Regione Puglia, è stato emanato ai sensi della L.R. n. 20/2003 “Partenariato per la cooperazione” l’Avviso pubblico nell’ambito del Programma annuale 2018 e secondo le linee di indirizzo, entrambi approvati con  D.G.R. n. 2019 del 15/11/2018.

Fino a mercoledì 5 dicembre 2018 sarà possibile presentare proposte progettuali con riferimento alle seguenti tipologie di intervento previste dalla L.R. 20/2003: art. 3 – “Partenariato fra comunità locali”,  art. 4 - “Cooperazione internazionale”, art. 5 – “Promozione della cultura dei diritti umani” .

Le istanze di finanziamento devono essere inoltrate in formato pdf esclusivamente da PEC alla seguente PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. utilizzando la modulistica, approvata contestualmente all’Avviso pubblico con D.D. n. 64/2018.

Eventuali richieste di chiarimenti devono essere trasmesse alla pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

È possibile partecipare all’Avviso pubblico al massimo con n. 2 proposte progettuali con le seguenti modalità: in qualità di proponente/capofila presentando istanza per un solo progetto e, in qualità di partner, partecipando ad una sola proposta progettuale.

I soggetti proponenti (Enti locali, Organizzazioni non governative, Onlus, Associazioni iscritte ad Albi regionali, Istituzioni scolastiche e universitarie, Enti pubblici e privati, Organizzazioni religiose, Organismi intergovernativi, Centri di ricerca, Associazioni e ordini professionali, Associazioni di categoria, Istituti di formazione, Istituzioni del credito, Organizzazioni sindacali, Imprese e cooperative) devono avere sede legale o sede operativa in Puglia da almeno due anni alla data di pubblicazione del bando.

L’Avviso pubblico, rispetto al  2017, non prevede alcuna premialità per i “paesi prioritari”.


In allegato:





Approfondimenti: Legge Regionale n. 20/2003 "Partenariato per la cooperazione"