Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

HOME

Si è svolto in Grecia, a Ioannina, il secondo Forum della Strategia europea per la Macroregione Adriatico-Ionica (EUSAIR), un evento organizzato dalla Commissione europea e dal governo greco con il supporto dell'EUSAIR Facility Point.

Rappresentanti dei Governi degli 8 paesi che condividono la Strategia Eusair (Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Grecia, Italia, Montenegro, Serbia e Slovenia), congiuntamente ai responsabili della Commissione Europea, agli stakeholders del mondo accademico e dell’impresa e ai rappresentanti di Enti e istituzioni a livello nazionale, regionale e locale, hanno partecipato ai workshop e alle sessioni plenarie per analizzare lo stato dell’arte della strategia e delineare nuove prospettive per la crescita e lo sviluppo sostenibile dell’area.

Selezionati 23 progetti nell’ambito della Sfida sociale “Azione per il clima, ambiente, efficienza delle risorse e materie prime” - Programma Horizon2020 per la ricerca e l’innovazione, per un totale di 184 milioni di EUR di finanziamento. La selezione è avvenuta su 56 proposte progettuali presentate alla 2° fase delle candidature del bando, in scadenza nel settembre 2016. Tutti i progetti verranno lanciati a giugno 2017.

Finalista in quattro festival internazionali dedicati all’ecologia, alla corretta alimentazione e alla tutela del mare: "Voice from the waters” (Bangalore, India), “Food Film Fest” (Bergamo, Italia), “Viva film Festival” (Sarajevo, Bosnia-Erzegovina), Zagreb Green Fest (Zagreb, Croazia). Si tratta del documentario del progetto EcoSea (Protezione, miglioramento e gestione integrata dell'ambiente marino e delle risorse naturali transfrontaliere).

Creare un oggetto che racconti la Puglia e/o il suo territorio attraverso rappresentazioni multimediali di oggetti tridimensionali ideati personalmente (su CD o DVD), disegni grafici (su cartoncino o su carta), manufatti artistici (di dimensione massima 30x30x30). L’idea più originale e rappresentativa vincerà il Premio – Simbolo dell’evento annuale internazionale “Pugliesi nel Mondo”.

Il Consiglio d'Europa è alla ricerca di diverse figure professionali da impiegare presso le proprie sedi a Strasburgo, Parigi, Yerevan e Podgorica. Le scadenze per presentare le candidature si susseguono fino a settembre 2016.