Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Avvisi e Bandi

Per i laureati, ecco nuove opportunità di lavoro come amministratore nelle istituzioni dell’Unione Europea. L’Ufficio europeo di selezione del personale (European Personal Selection Office - EPSO) organizza il concorso generale per esami al fine di costituire un elenco di riserva dal quale le istituzioni dell’Unione europea a Lussemburgo, soprattutto la Corte dei conti europea, potranno attingere per l’assunzione di nuovi funzionari «amministratori» (gruppo di funzioni AD) nel settore dell’audit.

Scade il 19 aprile 2018 l’avviso di selezione di un esperto per l’unità tecnica di supporto del Programma di Conversione del Debito Italo-Albanese. Cercasi, in particolare, un esperto in gestione e monitoraggio dei programmi di Cooperazione allo Sviluppo.

Un nuovo bando per lo sviluppo delle capacità imprenditoriali dei giovani migranti, con scadenza il prossimo 24 maggio. Obiettivo: sostenere la creazione, il miglioramento e la più ampia distribuzione di meccanismi di supporto per imprenditori migranti. La call for proposals “Entrepreneurial capacity building for young migrants”, dunque, aiuterà l’avvio di imprese di successo da parte di individui con una storia di migrazione da paesi extra-UE.

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) offre borse di studio, in favore di studenti stranieri e italiani residenti all’estero per l’Anno Accademico 2018-2019, con l’obiettivo di favorire la cooperazione in campo culturale, scientifico e tecnologico, la proiezione del sistema economico dell’Italia nel mondo e la diffusione della conoscenza della lingua e cultura italiana.

Resterà aperta fino al 21 aprile 2018 la call for proposals “Organisation and administration of the EU prize for popular and contemporary music”, che ha lo scopo di selezionare un’organizzazione o un consorzio che curi l’organizzazione e la gestione del Premio europeo per la musica popolare e contemporanea, per le edizioni 2019/20/21.