Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Urbact II

Sono 19 i Thematic Networks approvati dal Comitato di monitoraggio URBACT II nell’ambito della terza Call for proposals, che si è chiusa a marzo scorso. Le selezioni si sono concluse il 23 aprile 2012; ora i progetti scelti andranno avanti fino alla fine del 2014. Ma questi primi sei mesi, che coincidono con la fase di sviluppo, saranno dedicati all’ampliamento della partnership, da cinque ad un massimo di 12 partner.

È il terzo ed ultimo invito a presentare proposte, lanciato a dicembre su decisione del Comitato di Monitoraggio, nell’ambito del Programma URBACT II. Favorire lo scambio e le relazioni costruttive tra le città, con l’obiettivo di costruire nuovi strumenti e politiche per uno sviluppo urbano integrato e sostenibile: questa la linea da seguire nell’individuazione di 19 nuovi Network. La scadenza per la presentazione delle proposte è fissata al 15 marzo 2012.

Sono 20 i progetti URBACT che hanno portato a compimento il loro programma di scambio e di formazione avviato a partire da luglio 2010. I partner del progetto hanno lavorato senza sosta alla ricerca di soluzioni condivise, efficaci e sostenibili per affrontare le grandi sfide urbane. Questi progetti hanno evidenziato soluzioni che si sono dimostrate efficaci a fornire un valido supporto per responsabili politici ed operatori coinvolti in queste sfide.

La riprogrammazione di URBACT II è stato il punto principale all’ordine del giorno nell’ultima riunione del Comitato di Monitoraggio URBACT, svoltasi a Parigi sotto la presidenza di Magdalena Skwarska. Avanzate proposte per adattare il Programma alla Strategia UE 2020 e per preparare i prossimi Thematic Networks della terza Call for proposals, che sarà lanciata a dicembre 2011.

Pubblicato nei mesi scorsi, l’ultimo Rapporto sulla coesione economica, sociale e territoriale sarà presentato al quinto Forum sulla coesione che si svolgerà a Bruxelles dal 31 gennaio al 1° febbraio 2011 e offrirà una nuova occasione per discutere gli orientamenti e le opzioni presentate nella relazione.