Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Scenari euromediterranei

Una trentina di società italiane di ingegneria e costruzione e i principali attori del sistema israeliano delle costruzioni e delle infrastrutture hanno partecipato a Tel Aviv alla conferenza “Building Together - Italy & Israel”, organizzata dall’ICE Agenzia, in collaborazione con l’ufficio ICE di Tel Aviv e l’Ambasciata d’Italia in Israele, con il coinvolgimento delle Associazioni di categoria OICE e ANCE e la partecipazione di SIMEST del gruppo Cassa Depositi e prestiti.

“EUROPE FIRST!” è il tema della nuova edizione della Scuola per la Buona Politica, organizzata dalla Fondazione "Giuseppe Di Vagno (1889-1921)". Nove incontri e tre seminari, che si svolgeranno da febbraio a maggio 2019 in Puglia, nell’ Università degli Studi di Bari Aldo Moro ed il Monastero di San Benedetto a Conversano (sede storica della Fondazione).

È disponibile una nuova applicazione mobile, progettata dal Parlamento europeo, per aiutare i cittadini a scoprire ciò che l'UE ha fatto, sta facendo e intende fare. Con uno sguardo alle prossime elezioni europee, la Citizens’ App consente a tutti, ovunque, di verificare i risultati raggiunti dall'UE, i lavori in corso, gli obiettivi futuri e di spiegare il ruolo del Parlamento europeo.

In vista delle elezioni europee, il Parlamento europeo lancia per la prima volta un nuovo sito web che spiega come votare in ogni Stato membro o dall'estero. Lo strumento è stato progettato per fornire informazioni rilevanti in un’unica piattaforma e consentire a tutti, così, di far valere il proprio voto alle elezioni europee.

Inaugurata a Bruxelles l'iniziativa Women4Cyber, lanciata dall'organizzazione europea per la cybersicurezza (European Cyber Security Organisation, ECSO) nel novembre dello scorso anno. L'iniziativa mira ad aumentare il coinvolgimento delle donne nello sviluppo e nella promozione della cybersicurezza europea.