Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Scenari euromediterranei

Le relazioni tra Albania e Italia divengono sempre più intense e consistenti e in tale logica gli eventi di portata internazionale aiutano a comprendere l’essenzialità e le motivazioni intrinseche di tali rapporti. A maggio sarà la Puglia la protagonista assoluta per l’importanza di alcuni appuntamenti. Lunedì 14 maggio 2018, a partire dalle ore 10, presso il Salone degli Affreschi dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, in Piazza Umberto 1, si svolgerà la giornata di studi “Made in Albania”.

Si terrà a Camerino (MC), il 22-23 maggio, la Conferenza “La Green Economy nella regione appenninica”, tema di particolare interesse per l'Università di Camerino insieme all'Eurac Research ed alla Delegazione italiana in Convenzione delle Alpi - Ministero dell'Ambiente, sulla scia di quanto nelle Alpi è stato fatto e ancora si sta portando avanti in materia di Green Economy (Sesta Relazione sullo stato delle Alpi "La green economy nella regione alpina", 2017).

“L’agroalimentare rappresenta per il nostro Paese un settore di eccellenza, che genera innovazione. Una tematica di grande rilievo per la politica estera italiana, al centro dello sviluppo sostenibile e inclusivo". Così, dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, è stata presentata la quarta edizione di "Seeds & Chips - The Global Food Innovation Summit" (Milano, 7-10 maggio 2018).

Venerdì 27 aprile 2018 ore 18,00, voce ai “Dialoghi sul futuro dell'Europa. Immigrazione: tra cultura dei recinti e tutela dei diritti umani”. Si tratta del primo di una serie di incontri promossi dallo Europe Direct Puglia con l’obiettivo di alimentare un dibattito informato e aperto alla società civile sui temi più attuali e controversi che riguardano la vita istituzionale e politica dell’Unione europea.

Il World Village Festival, che si tiene a Helsinki in Finlandia, presenterà le diverse culture provenienti da tutto il mondo con una particolare attenzione al multiculturalismo tollerante, la cooperazione allo sviluppo, le questioni globali e un approfondimento sulle possibilità di ciascuno di influenzare la vita quotidiana.