Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

L’Ambasciata d’Italia a Tirana, in collaborazione con la Camera di Commercio Italiana in Albania, assegnerà agli studenti maturandi più meritevoli delle tre sezioni bilingui presenti nei licei Ismail Qemali di Tirana, 28 Nentori di Scutari e Themistokli Germenji di Korce un viaggio studio in occasione della Seconda edizione del Premio Musine Kokalari.

Musine Kokalari, prima grande scrittrice e poetessa albanese del ‘900, sensibile alla nascente questione femminile, si è laureata a Roma all’Università La Sapienza negli anni 1938 – 41. Ritornata in Patria e impegnata nella costruzione di una nuova Albania, viene perseguitata dal regime comunista e privata delle libertà fondamentali fino alla sua scomparsa nel 1983.

La premiazione avverrà grazie alla partecipazione di Università E campus, Eco Tirana sha, Etea Group srl e Cotonella/Shqiperia Trikot shpk che hanno aderito alla sponsorizzazione dell’evento. I tre ragazzi vincitori (uno per ogni classe XII delle sezioni bilingui) saranno selezionati sulla base del voto ricevuto nella prova di italiano (9/10 e 10/10).

Interverrà poi una valutazione di merito da parte degli insegnanti che, non solo terranno conto delle ambizioni dei ragazzi nel proseguire lo studio della lingua italiana, ma valuteranno anche il comportamento complessivo tenuto nel corso dell’anno. Sulla base di questa preselezione il vincitore sarà estratto alla presenza di una Commissione formata dal Coordinatore della attività culturali dell’Ambasciata d’Italia, Carlotta D’Amico, dal Segretario Generale della CCIA, e dall’insegnante di lettere e storia del Liceo Qemali, Pisana Grossi.

La cerimonia di premiazione avverrà il 27 giugno in Residenza dell’Ambasciatore d’Italia, alla presenza delle istituzioni, del corpo docente dei Licei, delle principali Università Albanesi, di rappresentanti della cultura e della società civile albanese.

I ragazzi vincitori, accompagnati da un’insegnante albanese, partiranno per un breve soggiorno di studio e piacere che si articolerà in una visita a Como, in due giornate di formazione intensive sulla comunicazione istituzionale e sull’integrazione europea organizzate dall’Università E-campus, che offrirà anche il soggiorno presso il campus di Novedrate e in una giornata di visita culturale alla città di Milano. I ragazzi selezionati tra i più meritevoli ma non estratti vincitori riceveranno un attestato di merito e un libro sulla scrittrice.

Gli eventuali fondi che dovessero avanzare saranno destinati alla creazione di un sito web comune per le tre sezioni bilingui dei Licei di Tirana, Korce e Scutari.