Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Nei mesi scorsi l’accordo istituzionale fra Parlamento europeo e Consiglio europeo, supportati dalla Commissione europea, per la creazione dell’Agenzia per l’attuazione del programma PRIMA (Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area). Ora l’adozione dell’Agenda Strategica della Partnership per la Ricerca e l’Innovazione nell’Area mediterranea che definisce gli obiettivi e le aree tematiche di ricerca per il 2018-2028.

PRIMA è un partenariato che, nei prossimi dieci anni, sfrutterà oltre mezzo miliardo di euro per l’innovazione nei sistemi alimentari, nelle tecnologie per la sostenibilità, la sicurezza in agricoltura e l’uso efficiente delle risorse idriche nel Mediterraneo. Attraverso l’Agenda Strategica appena pubblicata, infatti, la partnership ha identificato 8 obiettivi operativi raggruppati in 3 aree tematiche che costituiscono la struttura portante delle prossime azioni.

La Partnership, in particolare, affronterà i temi della gestione dell’acqua, dei sistemi di agricoltura e della catena di valore agroalimentare attraverso bandi per proposte di ricerca e azioni specifiche.

Consulta qui il sito web ufficiale PRIMA e l’Agenda Strategica per la Ricerca e l’Innovazione!

Approfondimenti: news Europuglia aprile 2017