Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

“Le buone politiche europee sono un punto importante per le future sfide che l’Europa dovrà affrontare”: così Nikola Dobroslavic, presidente della Contea di Dubrovnik e già presidente dell’Euroregione Adriatico Ionica nello scorso mandato, che resterà in carica per i prossimi due anni alla guida dell’Associazione di cooperazione transnazionale costituita dalle regioni e dalle autorità locali che si affacciano sul Mar Adriatico e sullo Ionio.

Nel corso della XV Assemblea elettiva generale dell’EAI, infatti, tenutasi a Termoli giovedì 8 Febbraio 2018, grazie alla presenza di 20 rappresentanti sui 29 totali, si è raggiunto il quorum per l’elezione del Presidente dell’Euroregione. Il ruolo è stato nuovamente affidato a Dobroslavic che si è mostrato determinato “affinché l’Euroregione ricopra un tassello sempre più importante nelle politiche europee”.

Presente all’Assemblea, in rappresentanza della Regione Puglia, il Direttore della struttura di Coordinamento delle Politiche Internazionali, Bernardo Notarangelo.

Durante l’incontro si è parlato anche di questioni statutarie a margine, tra l’altro, di una due giorni organizzata dalla Regione Molise che si è concentrata su diversi temi come lo sviluppo di progetti di cooperazione, la Strategia Macroregionale Adriatico – Ionica (EUSAIR), il futuro della politica di coesione e la Cooperazione territoriale europea.

Approfondimenti: EUROREGIONE ADRIATICO-IONICA.