Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

CBC IPA Adriatico

"The Role of the IPA Adriatic Programme in European Union Cross-Border Cooperation" è il titolo del forum in programma a Pescara, il 13 luglio, presso l’Auditorium De Cecco in Piazza Unione. Partecipa all’evento il Ministro degli Affari Regionali e delle Politiche di Sviluppo, Raffaele Fitto e  Fausta Corda, in rappresentanza della Commissione europea. Ad accogliere gli ospiti in veste di chairman, Gianni Chiodi, presidente dell’Abruzzo, regione capofila.

Si è svolta a Mesagne la presentazione del progetto “Azioni InteGRATE di Promozione dello sviluppo TURistico sostenibile - TUR.GRATE 2” finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera IPA Adriatico 2007-2013. Prendono il via le attività progettuali che, nell’arco di tre anni, promuoveranno lo sviluppo turistico sostenibile in uno spirito di cooperazione territoriale.

Alla conferenza stampa di presentazione del Progetto “Archeo.S. - Sistema dei siti archeologici del Mare Adriatico” (30 maggio, Palace Hotel di Bari, h 11.30), oltre ai Legali rappresentanti degli Enti partner, intervengono: Giovanna Andreola, responsabile Autorità di Gestione del Programma IPA-Adriatico, Silvia Godelli, assessore al Mediterraneo della Regione Puglia, Bernardo Notarangelo, direttore Area Organizzazione e Riforma dell’Amministrazione - Regione Puglia e gli assessori regionali alla Cultura Luigi de Fanis (Abruzzo) e Pietro Marcolini (Marche).

“La messa in rete dei beni culturali dell’archeologica e dei festival dell’intera area adriatica rappresenta un’eccellenza ed una potenzialità di valorizzazione straordinaria. Il mare Adriatico può diventare luogo di integrazione ma anche di grande sviluppo turistico attraverso l’impulso del Programma CBC IPA – Adriatico 2007-2013”. Così l’assessore al Mediterraneo della Regione Puglia, Silvia Godelli in occasione dell’incontro di lancio del progetto di cooperazione Archeo.S (System of the Archaeological sites of the Adriatic Sea).

Successo per la delegazione pugliese guidata dal direttore dell’Area Organizzazione della Regione Puglia Bernardo Notarangelo: dopo un lungo lavoro di preparazione dei contenuti progettuali e di definizione del complesso partenariato, il Progetto Strategico ALTERENERGY è stato ufficialmente ammesso a finanziamento dal Comitato di Sorveglianza del Programma di Cooperazione Territoriale IPA Adriatico, riunitosi a Venezia il 14 e 15 aprile scorsi.