Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

CBC IPA Adriatico

Si terrà martedì 27 novembre 2012, nel Castello di Carovigno, l’incontro tecnico del Progetto SHAPE (Shaping an Holistic Approach to Protect the Adriatic Environment: between coast and sea), finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione transfrontaliera CBC IPA Adriatico. Focus sull’azione pilota nell’area costiera tra la riserva di Torre Guaceto e la zona urbana ed industriale di Brindisi.

Giovedì 22 novembre 2012 sarà presentato a Bologna, presso il Padiglione dell' Esprit Nouveau, (Piazza della Costituzione 11, ore 9.30 – 13.00), il progetto strategico Alterenergy, co-finanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliera IPA Adriatico e che vede il coinvolgimento della Regione Puglia in qualità di Lead Partner.

In-formare imprese ed istituzioni che operano nel settore culturale sugli strumenti di finanziamento disponibili e sulle buone pratiche, per avviare processi di sviluppo partecipato: è l’obiettivo  del seminario organizzato dal Teatro Pubblico Pugliese a Bari – Chiesa di S. Teresa dei Maschi - dal 23 al 25 ottobre 2012, nell’ambito del Programma di Cooperazione Transfrontaliero IPA Adriatico 2007/13.

Si è svolto a Podgorica, in Montenegro, il meeting tra i partner del Progetto europeo Powered (Project of Offshore Wind Energy: Research, Experimentation, Development) cofinanziato dal Programma di cooperazione transfrontaliera IPA Adriatico, per fare il punto sullo stato di avanzamento delle attività: raccogliere dati scientifici grazie all’utilizzo di sofisticate apparecchiature anemometriche e a modelli matematici innovativi, al fine di verificare le condizioni tecnico-economiche per favorire investimenti in impianti di energia eolica offshore nel mare Adriatico.

Premiazione dei progetti internazionali più innovativi nel campo dei trasporti, della formazione e della cooperazione tra i paesi del Mediterraneo, selezionati dalla commissione di esperti  RailMed. Vincitori dell’edizione 2012 sono i progetti “Logismed-Training Assistance”, “Alterenergy”, “Marmaray: a Geopolitical Challenge” e “The program of cooperation between Italian and Egyptian Railways”.