Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

CBC IPA Adriatico

L’Agenzia Regionale per la Tecnologia e Innovazione (ARTI Puglia) ha aperto la gara per l’affidamento dei servizi di assistenza per il Progetto ALTERENERGY, relativamente alle attività di capacity building, formazione, animazione territoriale, redazione di bilanci energetici, piani d'azione, studi di fattibilità in tema di energia sostenibile. Scadenza: 22 gennaio 2014.

Sul sito web del Progetto Strategico ALTERENERGY – Energy Sustainability for Adriatic Small Communities, sono disponibili on line press kit e slide presentate durante la Conferenza Internazionale “Small municipalities towards an Adriatic SMART community”, promossa nei giorni scorsi a Bari.

Le future strategie nazionali ed europee per lo sviluppo delle comunità sostenibili adriatiche: sarà questo il tema al centro della Conferenza Internazionale “Small municipalities towards an Adriatic SMART community”, promossa dal Servizio Mediterraneo della Regione Puglia nell’ambito del Progetto Strategico ALTERENERGY. Appuntamento a Bari giovedì 12 dicembre 2013, presso il Palace Hotel (ore 9.00 - Via Francesco Lombardi, 13).

Il presidente Nichi Vendola, il premier Edi Rama e l’assessore regionale Silvia Godelli aprono a Bari la Conferenza Internazionale “Small municipalities towards an Adriatic SMART community” per la futura sottoscrizione di un memorandum tra i ministeri dell’energia degli otto Paesi coinvolti nel Progetto Strategico ALTERENERGY.

È un mare, l’Adriatico, che più che dividere unisce, strategico per la prosperità dei paesi che fanno parte del suo bacino. Ha un elevato valore economico ed ecologico, grazie alle vie commerciali, al turismo, agli ambienti naturali, tuttavia le sue acque e le zone costiere sono esposte a diverse pressioni (pesca, acquacoltura, navigazione, urbanizzazione, portualità, industrializzazione) che spesso entrano in conflitto tra di loro o con le esigenze di tutela del paesaggio.