Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Attività Culturali

Il Ministero della cultura albanese, con il sostegno della Regione Puglia, del Centro di Cultura Albanese, della Fondazione Gramsci di Puglia e di Besa editrice, partecipa per la prima volta al Salone del Libro di Torino con un proprio stand e con un ricco programma di eventi.

 

Le best practice italiane saranno le protagoniste del  XVII workshop di Teca del Mediterraneo. L’evento, dal titolo “La biblioteca per lo sviluppo del Paese: tra economia e welfare”,  avrà luogo lunedì  30 marzo,  alle ore 9, all’Hotel  Palace di Bari (via Francesco Lombardi, 13).Dopo i saluti istituzionali di Onofrio Introna e Angela Barbanente e l’apertura dei lavori di Daniela Daloiso, Direttrice del Servizio Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio Regionale della Puglia, interverranno: Antonio Uricchio, Rettore dell’Università degli Studi Aldo Moro di Bari e Waldemaro  Morgese, coordinatore MAB (Musei, Archivi  Biblioteche) della Puglia.

Una residenza teatrale con laboratori e spettacoli serali, una residenza musicale mista di laboratori ed eventi aperti alle contaminazioni di linguaggi, una programmazione per l’infanzia, il dialogo costante con le associazioni del territorio e un nuovo bando regionale rivolto alle organizzazioni giovanili e promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili nell’ambito del programma Bollenti Spiriti.

Resterà aperta fino al 20 dicembre la mostra “Residenze d’Artista – Art Open Space”, che si inaugura al Palazzo San Domenico di Mola di Bari, sabato 29 novembre 2014 (ore 17.30). La mostra presenta i risultati dei cinque laboratori diretti da artisti italiani e stranieri in luoghi storici della provincia di Bari: il Monastero di San Benedetto a Conversano, la Casa delle Culture-Palazzo San Domenico a Mola di Bari, Palazzo San Giuseppe a Polignano a Mare e Palazzo San Domenico – Museo del Fischietto a Rutigliano.

Le attività di Teatri Abitati, le residenze teatrali della Regione Puglia che operano con grande successo da ormai cinque anni, proseguono per i prossimi tre mesi con una speciale azione di "audience development" affidata a Teatro Pubblico Pugliese, per una spesa di 250mila euro a valere sul PO FESR 2007/2013. Si tratta dell’accompagnamento alla visione della drammaturgia contemporanea nella rete delle undici residenze, e si svolgerà dall’11 ottobre al 27 dicembre nei teatri di Manfredonia, Barletta, Ruvo di Puglia, Mola di Bari, Gioia del Colle, Mesagne, Taranto, Massafra, Lecce e Nardò.