Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Si chiama “Korça Food Hub: Sustainable Rural Development through Regional Branding” ed è un progetto che mira a dare il proprio contributo a favore dello sviluppo rurale sostenibile del territorio di Korça (nell'Albania centro-meridionale, non lontana dai confini con Grecia e Macedonia) attraverso il marchio regionale dei prodotti locali, da un lato per aumentare le opportunità di occupazione, dall’altro per preservare e promuovere prodotti regionali agricoli autentici.

Se n’è parlato nei giorni scorsi a Korça, presso la sala conferenze dell'albergo Life Gallery, nel corso di un incontro finalizzato alla creazione di gruppi di interesse e costruzione di relazioni con i principali pilastri del mercato, attori chiave per la realizzazione di un vero e proprio “Mercato dei Sapori”.

L'attività di “Raising Groups of Interest”, avviata dal direttore dell'Agenzia albanese per lo Sviluppo Regionale n°3 Litian Broka e dal sindaco di Korça Sotiraq Filo, è stata animata da una serie di interventi autorevoli, in primis della direttrice del progetto Jonida Cako (Istituto Adriapol) e di Claudio Polignano, rappresentante della Regione Puglia in Albania.

A seguire, un dibattito proficuo con i membri del gruppo albanese di interesse: Gjergji Mero (Preside della Facoltà di Agraria), Roland Cela (Direttore dell'Autorità Alimentare Nazionale) e poi agricoltori e produttori di vendita al dettaglio invitati alla riunione e propositivi in merito al futuro proseguimento del progetto.

Tra le attività nella gestione e implementazione del progetto, finanziato dal Programma Italo-Albanese di Conversione del Debito (IADSA - Italian-Albanian Debt for Development Swap Agreement), è previsto il coinvolgimento di esperti italiani di settore, azioni di “entertainment and marketing” per la promozione del brand, meeting ed eventi speciali, seminari formativi, studi e campagne pubblicitarie. Beneficiari ultimi del progetto saranno, in particolare, 100 agricoltori della regione di Korça, 20 unità specializzate nel settore alimentare tradizionale, 10 esperti locali e 4 disoccupati che saranno impiegati presso Korca Food Hub.

La municipalità di Korça - Albania (applicant) guida una partnership ben salda e determinata a raggiungere tutti i risultati progettuali attesi,. Essa è composta dall'Agenzia albanese per lo Sviluppo Regionale n°3 (Korca- Elbasan – Berat) insieme all’Istituto Adriapol e la Regione Puglia, in rappresentanza dell’Italia.

Approfondimenti: MARKATA E SHIJES.